Credito di imposta formazione 4.0 2020, una opportunità per le PMI

Molte aziende non conoscono questo strumento il cui accesso è stato ulteriormente semplificato nella finanziaria 2020 dal MISE, importante per incrementare il livello di competenza digitale delle nostre imprese. Il credito d’imposta è in percentuale delle spese relative al personale dipendente impegnato nelle attività di formazione ammissibili, limitatamente al costo aziendale riferito alle ore o alle giornate di formazione. In particolare, è riconosciuto in misura del 50% delle spese ammissibili e nel limite massimo annuale di €. 300.000 per PMI. Per fruire efficacemente di questo importante strumento finanziario, è importante sviluppare un piano di formazione aziendale sulle tecnologie di Industria 4.0 con un reale esperto certificato del settore come un Innovation Manager che può intervenire sui settori previsti dal decreto del MISE quali:

  1. big data e analisi dei dati;
  2. cloud e fog computing;
  3. cyber security;
  4. simulazione e sistemi cyber-fisici;
  5.  prototipazione rapida;
  6. sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA);
  7. robotica avanzata e collaborativa
  8. interfaccia uomo macchina;
  9. manifattura additiva (o stampa tridimensionale);
  10. internet delle cose e delle macchine;
  11. integrazione digitale dei processi aziendali.

Contatta Atlas Advanced Technologies al mail atlas-at@atlas-at.com per comprendere come puoi far decollare le competenze digitali della tua impresa!